Contract

La produzione Porro si basa su presupposti che la rendono protagonista non solo in ambienti domestici, ma anche nel contract. La scelta delle finiture e la loro durata nel tempo, la cura del particolare, lo studio anche brevettato del dettaglio tecnologico, la funzionalità e l'adattabilità dei contenuti progettuali soddisfano i diversi livelli di esigenze, inserendosi con facilità sia in grandi spazi collettivi che in piccoli spazi.
Tre possibilità di fornitura assicurano un'offerta poliedrica e flessibile, adattando alle richieste del mercato le numerose proposte progettuali che l'azienda è in grado di proporre.
Un prodotto versatile in serie da inserire in contesti già studiati, come la sedia Neve utilizzata nel nuovo ristorante del museo MAXXI di Roma o nel Parc Hotel Billia di Piero Lissoni a Saint-Vincent. Un prodotto progettato su misura in grado di dare il contenuto desiderato ad ogni ambiente, come per gli arredi dell'Hotel Sezz progettato a Saint Tropez da Christophe Pillet.
Infine, la possibilità di modificare un progetto già esistente sulla base di richieste specifiche, come nel caso degli uffici del quartier generale Richemont a Ginevra progettato dall'architetto francese Jean Nouvel, i cui ambienti operativi contano 360 postazioni studiate appositamente da Porro e costituite dal tavolo RAM Work e da mobili contenitore personalizzati nell'uso della finitura, la stessa utilizzata per ricoprire pavimenti e soffitti.
Tra le realizzazioni più prestigiose, l’arredo degli uffici, sale riunioni e biblioteca dei Laboratori di ricerca ed innovazione del Gruppo Italcementi al Kilometro Rosso firmato dall’architetto americano Richard Meier, e l’arredo delle 300 stanze da letto, raggruppate in 7 ville disposte nel verde, del parco Campus Centro Congressi “Les Fontaines” a Chantilly Cedex (Francia), 30 chilometri a nord di Parigi, vicino all’aeroporto Charles De Gaulle.

Uffici

Ristoranti, Bar e Hotel

Showroom e negozi

Building Residenziali

Case Private