PORRO – NOVITA' 2020

29.09.20

Da un lavoro di ricerca incessante su forme, materiali e tecnologie, condotto fianco a fianco al proprio Art Director, Piero Lissoni, derivano le nuove evoluzioni dei sistemi modulari che diventano sempre più vere e proprie architetture dell’abitare. Dall’elettrificazione che viene integrata nel sistema eliminando completamente i cavi elettrici e rendendo la luce protagonista, allo studio di speciali meccanismi che permettono alle ante di muoversi e richiudersi trasformandosi in porte verso stanze segrete e backstage, fino all’introduzione di nuovi materiali: lo studio di quest’anno procede nella direzione della massima flessibilità e pulizia visiva, per soluzioni bespoke uniche e irripetibili da creare ogni volta insieme al cliente finale secondo i suoi desideri, individuali e personali.
In parallelo, Porro connette il proprio savoir-faire con le energie creative di progettisti, in uno scambio tra culture e sensibilità che arricchisce le collezioni del brand di nuovi classici e icone future, dove il concetto di luxury viene ridefinito da sobrietà, rigore e una sperimentazione continua sulle linee e le finiture, per pezzi ai confini tra arte, decorazione e design.

Sistema di contenitori Modern, design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro
Nel sistema giorno di contenitori Modern la ricerca quest’anno verte sul concetto del “tutto pieno”, per dare vita a intere pareti attrezzate perfettamente integrate nell’architettura e riservate al contenimento, che all’occorrenza si aprono svelando nicchie segrete.
Cattura lo sguardo un’ampia composizione pensile, sollevata da terra e abbinata ad una pedana in marmo verde rameggiato, che lascia libera una grande luce nella parte bassa da dedicare ad una finestra o un camino. Con l’effetto visivo di una parete tutta chiusa e fitta che ricorda la casa tradizionale giapponese, questa grandissima zona di contenimento in melamminico black sugi è animata dal piacevole gioco grafico delle ante realizzate in rovere termotrattato, essenza lignea fortemente materica in contrasto con la tenue colorazione verde scelta per gli interni delle vetrine in cristallo, con cornice in metallo verniciata in tinta, che emergono come vuoti contemplativi nella composizione. Al centro, perfettamente nascosto, il vano per il televisore fa mostra di sé esclusivamente nei momenti di svago, grazie alla nuova anta scorrevole verticale in canneté nero di grandissime dimensioni.

Sistema di armadi e cabine Storage, design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro
Il sistema di armadi e cabine Storage viene quest’anno rinnovato da una nuova materia impalpabile: la luce.
E’ frutto dell’expertise tecnico Porro il nuovo sistema di illuminazione senza cavi, dove la corrente elettrica viene trasmessa attraverso barre elettrificate interne alla struttura e nascoste alla vista. Tutti i dettagli tecnici sono disegnati dal brand e completamente integrati: i ripiani diventano corpi illuminanti e la luce può essere regolata scegliendo tra 2 temperature diverse. Un’evoluzione tecnica all’insegna di un’assoluta pulizia visiva che rende ancora più intensa ed emozionante l’esperienza del guardaroba Porro.
Vero e proprio cuore della casa, la dressing room Storage 2020 alterna a piacere vani completamente trasparenti, aperti o racchiusi da ante in cristallo, con vani chiusi da fondali in ciliegio white, melamminico chiaro che riproduce la venatura del ciliegio stemperandone la colorazione rosacea con toni più neutri e passe-partout. Per la struttura e le parti in metallo è scelta la finitura cuvée, colore ricercato e prezioso che contribuisce ad alleggerire esteticamente la composizione.

Sistema di librerie e pareti attrezzate System, design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro
Il sistema di librerie e pareti attrezzate System si ingentilisce nelle proporzioni e attraverso applicazioni preziose, virando il suo look in chiave materica e artigianale grazie alla paglia intrecciata inserita sullo schienale del vano grande luce. Materiale prezioso della tradizione reinterpretata in chiave moderna minimale, la paglia entra a pieno titolo nel ventaglio di materiali Porro, che ne seleziona una piccola raffinatissima collezione, prevedendo per lo schienale del vano grande luce di System 4 varianti in 3 colori, nero, sabbia e lino, per un totale di 12 possibilità estetiche.
La grande composizione orizzontale in essenza eucalipto alterna una elegante e pratica base a cassetti, sormontata da una lunga mensola dove appoggiare a piacere televisore e oggetti o sedersi comodamente grazie al cuscino opzionale in pelle trapuntato, una fascia centrale vuota con fondale rivestito in paglia intrecciata dalla texture delicata e non invadente che si sposa alla perfezione con il legno, e le vetrine superiori in cristallo trasparente con telaio iron, perfette per esporre al loro interno ricche collezioni. L’illuminazione led crea un magico gioco di luci e ombre, amplificando l’effetto scenografico di questa piccola architettura domestica.

Sistema di porte Glide design Piero Lissoni + Giacomo Cattaneo
Porro lancia inoltre nel 2020 un nuovo concept di interni in movimento e di abitare creativo, che punta sulla contaminazione degli spazi virando in un attimo dalla separazione all’open view. Entrano nel catalogo Porro le nuove porte Glide scorrevoli, ampie quinte su misura caratterizzate da profilo ad L in metallo verniciato, nei colori nero, bianco o cuvée, che incornicia altri materiali. Dalla limpidezza del vetro trasparente, smoke o reflex, racchiuso da un perimetro grafico con il dettaglio della maniglia applicata, al calore del legno materia di elezione Porro, che permette la realizzazione di grandi pareti monomateriche con maniglia ad incasso incorporata scegliendo la propria essenza preferita, fino ad arrivare al colore pieno dei laccati lucidi e opachi Porro, senza dimenticare i melamminici che combinano alta resistenza e raffinate texture e assicurano una perfetta uniformità anche alle composizioni più ampie e articolate. Diverse soluzioni tra cui scegliere o da combinare insieme in suggestive sovrapposizioni, per una casa trasformista e permeabile che segue i cambiamenti dei modi di vivere e delle relazioni, combinando gusto e innovazione.

Sistema di librerie Load-it, design Wolfgang Tolk + CRS
Disegnato da Wolfgang Tolk nel 1995 e caratterizzato dalle mensole sporgenti che fendono lo spazio, il sistema di librerie Load-it è un classico Porro che ha saputo mantenere negli anni la sua forte iconicità. Nasce per Load-it un nuovo faretto orientabile piccolo e compatto, che permette di illuminare in modo tecnico e museale, preciso e scenografico, gli oggetti esposti sulle mensole. Disegnato da Porro e realizzato in esclusiva per il marchio, con accensione e spegnimento touch e una luce calda, grazie all’attacco magnetico può essere posizionato a piacere lungo il profilo elettrificato presente sotto la mensola. Un vero e proprio punto luce in metallo verniciato nero, cosi minuziosamente curato nei dettagli, da evocare il mondo dell’alta orologeria.

Tavolo Pascal, design Piero Lissoni
Esile ma estremamente solido, il tavolo Pascal modula il suo look per avvicinarsi al gusto personale di chi lo sceglie per la propria casa, un ristorante o un ufficio. Già presentato in legno e cemento, con il nuovo piano in marmo Sahara noir a contrasto con la struttura industriale alare, in pressofusione di alluminio, mostra la sua anima lussuosa, ma sempre fedele allo stile minimale e all’estetica contemporanea Porro.

Sedia imbottita Romby, design GamFratesi
Allure geometrica e design di ispirazione vintage sono gli elementi chiave della nuova poltroncina Romby di GamFratesi, dal fascino astratto. La base a tronco di cono in legno massello di frassino, naturale o tinto nero, la cui forma svasata viene realizzata a spicchi in un esercizio di ebanesteria, si connette ad una seduta girevole imbottita, soffice e compatta, rivestita in pelle e tessuto. Perfetta in una sala da pranzo o in un ambiente di lavoro dall’atmosfera cosy, cosi come pezzo singolo, Romby è una poltroncina cocoon dalle proporzioni e dalla fattura impeccabili, che accoglie il corpo lasciandolo libero di muoversi, avvolgendolo con una sensazione di grande leggerezza. Un progetto che entra perfettamente nell’universo Porro, da sempre caratterizzato da linee minimali e grande artigianalità.

Tavolo Materic, design Piero Lissoni
Piero Lissoni riprende un classico contemporaneo del catalogo Porro, il tavolo Materic disegnato nel 2017, riesplorando in modo libero il suo concetto chiave, l’incontro di 2 forme geometriche in materiali diversi. Il tavolo cambia volto grazie ad un assemblaggio upside-down, dove il frassino utilizzato solitamente per la base viene ora usato per il piano d’appoggio, una superficie scura venata interrotta solo dal vassoio centrale a filo, e la base conica è realizzata sapientemente in metallo, ottone brunito o acciaio inox, con un risultato dall’impatto visivo straordinario, tra il glamour, l’industriale e il futurista. Un gioco di possibilità combinatorie che Materic sembra capace di riprodurre all’infinito, svelando la potenza evocativa dei materiali, e la capacità del brand di lavorarli.

Divano Curry, design Piero Lissoni
Nasce dalla trasformazione del daybed Curry presentato nel 2018, il nuovo divano Curry dalla profondità ridotta, ideale in un atrio, in uno spazio di attesa, o per giocare con gli accostamenti di più modelli creando isole indipendenti, dedicate al relax. La matrice è geometrica, con la forma trapezoidale, l’ispirazione è orientale, per la struttura in massello di frassino tinto nero che diventa cornice per lo schienale in paglia intrecciata e tinta di nero, in un incontro perfetto tra design e artigianalità che sprigiona l’essenza delle nuove creazioni Porro 2020.

Pedana Left, design Piero Lissoni
A servizio della zona living, con la sua suggestiva superficie in hemlock tinto nero e il caratteristico piede metallico a T rovesciata, la pedana Left coniuga l’essenzialità delle forme con i dettagli sofisticati, per una creazione versatile e passe-partout.

Letto Byron, design Piero Lissoni
Stili di vita affascinanti, finiture speciali, emozioni concrete: Porro porta il proprio personalissimo stile anche nella camera da letto. Letto tessile dalla forma intima e compatta, Byron si compone di 3 ingredienti: il giroletto imbottito leggermente rialzato da terra, i soffici cuscini di testata per indugiare nella lettura prima di addormentarsi (disponibili in tessuto, pelle o ecopelle), e il paravento sul fondo che sembra abbracciare lo spazio e proteggere il riposo. Le linee sono morbide, gli spigoli arrotondati, con il dettaglio sofisticato del paravento con telaio in massello di frassino tinto nero che racchiude un intreccio in paglia con motivo grafico a pied de poule, bianco e nero, in equilibrio tra contemporaneo e memoria, concreto e astratto.

Styling Set, design Elisa Ossino Studio,
realizzazione CooperativAlice, / Cometa / Orizzonti
Infine, Porro completa il proprio universo con il nuovo styling set progettato da Elisa Ossino Studio, in cui ogni singolo oggetto è l’esito di una scelta estetica, ma anche di una riflessione sull’oggi e sul domani. Sculture abitative, forme molecolari, geometrie in carta, quadri astratti, libri con rivestimenti materici: squisiti props disegnati di Elisa Ossino e realizzati da laboratori selezionati per la sostenibilità sociale e ambientale. Dagli abiti per gli armadi realizzati dalla cooperativa Alice, che porta avanti laboratori sartoriali all’interno del carcere San Vittore di Milano per il reinserimento di donne in difficoltà, all’oggettistica in legno fatta da Cometa, che accoglie ragazzi con handicap di varie gravità, agli oggetti vintage della cooperativa Orizzonti per l’inserimento lavorativo di persone con disagio mentale. Se all’industria del mobile sarà richiesta nei prossimi anni una radicale trasformazione adattando la propria creatività al mondo in trasformazione, Porro sente già forte la spinta di innovare il proprio modello di sviluppo e sperimentare, come dimostra questo nuovo progetto, in cui ogni dettaglio sprigiona l’amore per le cose fatte bene e la volontà di migliorare, a piccoli ma determinati passi, e con ferma delicatezza, il mondo che ci circonda.